Articoli

Cookie Policy

Scritto da Super User on . Postato in Uncategorised

Informativa estesa sui Cookie

Che cosa sono i Cookies?

I cookie sono porzioni di codice salvate sul pc dell’utente all’interno del browser utilizzato, allo scopo di garantire una ottimale fruizione del sito, secondo le finalità descritte nell’informativa. Alcuni cookie hanno finalità che potrebbero richiedere un esplicito consenso da parte dell’utente. I cookie, solitamente presenti nei browser degli utenti in numero molto elevato e a volte anche con caratteristiche di ampia persistenza temporale, sono usati per differenti finalità: esecuzione di autenticazioni informatiche, monitoraggio di sessioni, memorizzazione di informazioni su specifiche configurazioni riguardanti gli utenti che accedono al server, ecc.

Quali sono le principali tipologie di Cookies?

Ai fini del presente provvedimento, si individuano pertanto due categorie di cookie: cookie “tecnici” e cookie “di profilazione”.

a. Cookie tecnici.

I cookie tecnici sono quelli utilizzati al solo fine di “effettuare la trasmissione di una comunicazione su una rete di comunicazione elettronica, o nella misura strettamente necessaria al fornitore di un servizio della società dell’informazione esplicitamente richiesto dall’abbonato o dall’utente a erogare tale servizio” (cfr. art. 122, comma 1, del Codice Privacy).
Essi non vengono utilizzati per scopi ulteriori e sono normalmente installati direttamente dal titolare o gestore del sito web. Si distinguono in cookie di navigazione o di sessione, e permettono la normale navigazione e utilizzo del sito web (come acquisti o accessi); cookie analytics, alla pari dei cookie tecnici se utilizzati direttamente dal gestore del sito per raccogliere informazioni sul numero degli utenti e su come questi visitano il sito stesso; cookie di funzionalità, che permettono all’utente la navigazione in funzione di una serie di caratteristiche e opzioni selezionate come ad esempio la lingua al fine di migliorare il servizio reso allo stesso. Per questi cookie non è richiesto il consenso preventivo dell’utente.

b. Cookie di profilazione.

I cookie di profilazione servono a creare profili relativi all’utente e vengono utilizzati al fine di inviare messaggi pubblicitari basati sulle preferenze manifestate dallo stesso nell’ambito della navigazione in rete. Essendo essi abbastanza invasivi nell’ambito della sfera privata degli utenti, la normativa europea e italiana prevede che l’utente debba essere informato sull’uso degli stessi ed esprimere così il proprio consenso. Ad essi si riferisce l’art. 122 del Codice Privacy laddove prevede che “l’archiviazione delle informazioni nell’apparecchio terminale di un contraente o di un utente o l’accesso a informazioni già archiviate sono consentiti unicamente a condizione che il contraente o l’utente abbia espresso il proprio consenso dopo essere stato informato con le modalità semplificate di cui all’articolo 13 Codice Privacy, comma 3″ .

Session e Persistent Cookies

I Session Cookies, si limitano alla tua sessione corrente del browser. Questi cookies vengono cancellati alla chiusura browser. Nulla viene conservato sul tuo computer oltre il tempo di utilizzo del sito (ASP.NET_SessionId e language).

I Persistent Cookies (tipo ASPXANONYMOUS), permettono ai siti di riconoscere che sei utente o visitatore già noto e si adatta di conseguenza hanno una durata che viene fissata dal sito web e che può variare da pochi minuti a diversi anni.

Cookies di prima parte e di terze parti

I Cookies di prima parte, sono creati e leggibili dal sito che li ha creati.

I Cookies di terze parti invece, sono creati e leggibili da domini esterni al sito ed i cui dati sono conservati presso il soggetto terzo.

Le pubblicità sul nostro sito possono essere fornite da terze parti. I nostri partner pubblicitari forniranno annunci basati sui vostri interessi, sulla base delle informazioni raccolte a seguito delle vostre visite a questo e ad altri siti internet. A tal fine il nostro partner potrebbe avere necessità di collocare un cookiesul vostro computer. Per maggiori informazioni potete visitare i siti dei terzi ai links sotto riportati.

Al link www.youronlinechoices.com troverete inoltre informazioni su come funziona la pubblicità comportamentale.

Visitatori registrati

Analizziamo le attività online dei visitatori registrati sui nostri siti Web e sui servizi online tramite l’uso dei cookie e di altri metodi di tracciabilità. Se ricevi nostre comunicazioni queste possono essere personalizzate in base alle tue preferenze manifestate sul sito.

Inoltre, utilizziamo altre tecnologie di tracciabilità all’interno delle comunicazioni che ricevi da noi (ad esempio per sapere se le nostre email vengono ricevute, lette e cliccate), in modo da rendere le comunicazioni future più in linea con i tuoi interessi.

 

Quali cookie utilizziamo e come

Google Analytics

E’ un servizio di statistica web fornito da Google Inc. (“Google”). I dati raccolti vengono utilizzati al fine di tracciare ed esaminare la navigazione all’interno del sito, i dati raccolti possono essere condivisi con gli altri servizi gestiti da Google.
I dati raccolti potrebbero essere usati da Google per la personalizzazione degli annunci pubblicitari all’interno del proprio network.

Che dati vengono raccolti? Dati di utilizzo

Maggiori informazioni:Privacy PolicyDisattivare tracciamento

Come gestire i Cookie all'interno del browser?
L’utente ha la facoltà di gestire i cookie anche attraverso le impostazioni del proprio browser. Di seguito indichiamo i siti dove reperite la procedura di gestione per i diversi browser.

Google Chrome
Microsoft Explorer
Firefox
Opera
Safari, iphone, ipad

Life Coaching

Scritto da Cristina on . Postato in Uncategorised

Si parla di LIFE COACHING quando la  persona desidera lavorare con il coach in un ambito che riguarda la sua vita privata.


Il Life Coaching è un processo creativo all’interno del quale vengono individuate le potenzialità del cliente e viene creato un programma specifico di allenamento del suo potenziale umano per  scovarne le vocazioni  ed indirizzarle verso obiettivi concreti.


Il cliente che si rivolge al coach desidera cambiare qualche cosa nella sua vita, magari per raggiungere obiettivi di miglioramento,  più spesso perché sta vivendo un momento di difficoltà che coinvolge una o più delle sue sfere di autorealizzazione e gli provoca malessere o sofferenza.
Durante il percorso  di coaching il cliente sperimenta una consapevolezza creativa, comprende il proprio profilo motivazionale, le proprie potenzialità e attitudini, le sue concezioni di felicità. Allenando la sua creatività crea piani di azione  trasformando le crisi in obiettivi di sviluppo e gli ostacoli in processi di cambiamento, realizzando gli obiettivi che si erano posti. Il coaching è un allenamento sul campo, quindi è fondamentale capire e lavorare anche sul rapporto dell’individuo con i suoi contesti.   La sua efficacia è verificabile attraverso il raggiungimento degli obiettivi,  perché genera cambiamenti concreti.
Il coaching è un percorso che genera fiducia in sé stessi, motivazione interiore, capacità di scelta, impegno, consapevolezza, responsabilità e azione.

Ti stupirai dei cambiamenti che riesci ad ottenere, dei risultati che raggiungi in tutti gli ambiti della tua vita e che aumentano la tua soddisfazione ed il tuo benessere personale ed indirettamente anche quello di chi ti circonda.

Business coaching

Scritto da Cristina on .

Il BUSINESS COACHING è dedicato alle singole persone che desiderano apportare dei cambiamenti, raggiungere degli obiettivi, crescere come persone all'interno del loro contesto professionale.

La domanda di coaching in questo caso riguarda singole persone all'interno di un contesto lavorativo, ad esempio uno o più manager di una organizzazione, ed il focus è relativo alla competenza professionale.

Il coach segue il cliente nel suo percorso per il raggiungento dei suoi obiettivi professionali migliorandone l'efficienza e l'efficacia, supportandolo nello sviluppo delle sue competenze professionali e relazionali, stimolandone la motivazione attraverso l'allenamento delle sue potenzialità personali.

In un percorso di coaching umanistico l'attenzione non è rivolta solo al raggiungimento degli obiettivi, bensì costantemente anche alla persona, la quale sviluppa contemporaneamente una maggiore consapevolezza delle proprie qualità e potenzialità, ma anche del suo rapporto nei confronti del contesto all'interno del quale è inserito.

Il coaching aiuta MANAGER ed IMPRENDITORI a sviluppare e focalizzare la loro visione per il futuro, a migliorare il loro stile di leadership orientandosi verso una LEADERSHIP POSITIVA, ad allenare la loro auto-efficacia in un percorso che a 360° coinvolge aspetti di competenza tecnico-professionale e relazionale.

Il coach può fornire anche un supporto in termini di ORIENTAMENTO per coloro che si affacciando al mondo del lavoro, desiderano cambiare lavoro o professione così come agli imprenditori che avviano una START-UP. Il successo professionale infatti non può prescindere dalla soddisfazione e gratificazione che si prova nel proprio lavoro e quindi è strettamente legato al proprio processo di autorealizzazione professionale.

In tutti questi casi il coach può aiutare il cliente a verificare le sue COMPETENZE attuali e quelle ottimali per il raggiungimento degli obiettivi posti e supportarlo nell'acquisizione delle competenze necessarie per colmare il gap che ne è emerso.


Corporate coaching

Scritto da Cristina on .

Il CORPORATE COACHING si rivolge ad intere organizzazioni, siano esse società, aziende, associazioni o altri tipi di strutture. In questo senso è sinonimo di COACHING ORGANIZZATIVO.

Il coaching organizzativo viene richiesto da un soggetto collettivo per avviare un processo di cambiamento e sviluppo per il raggiungimento di obiettivi definiti, sviluppando le potenzialità dell’azienda. Il programma di intervento comprende anche il coaching individuale ed interventi formativi.

Un punto fondamentale è rappresentato dallo sviluppo della leadership secondo il modello della Coaching Positive Leadership, coniugando benessere interno e soddisfazione del cliente per produrre i risultati aziendali desiderati.

Il primo passo da compiere è l'analisi della domanda, da cui scaturisce il progetto che va condiviso dalla committenza, seguito dalla analisi della cultura dell'organizzazione, che ne permea gli assunti di base, la visione ed i comportamenti dei collaboratori. Le potenzialità che l'organizzazione esprime nella sua cultura indicano il modo in cui raggiunge il suo scopo e rappresentano la specifica forma di espressione che le permette di realizzarsi mentre raggiunge la meta e quindi non solo al raggiungimento della meta stessa.

Da questa fase scaturisce una mappa delle potenzialità dell'organizzazione, che costituisce la base su cui si fonda il progetto. I problemi e le aree di miglioramento vengono trasformati in obiettivi di sviluppo e gli obiettivi risultato in obiettivi di performance e competence.

L'elaborazione dei piani di azione per il raggiungimento degli obiettivi allena la creatività e la capacità di innovare, il percorso viene accompagnato dal benessere di chi ne è coinvolto, la soddisfazione e le elevate performance generano soddisfazione e motivazione.


Nel percorso di Coaching le potenzialità personali sono usate come base motivazionale per l’acquisizione di competenze.
Le COMPETENZE emergono dalle analisi come un saper fare necessario allo svolgimento di una performance di eccellenza e grazie alle potenzialità personali vengono acquisite secondo specifici percorsi personalizzati. Si possono distingure in:

1) competenze di base

2) competenze tecnico-professionali

3) competenze trasversali

E' compito del coach distinguere le potenzialità dalle competenze e analizzare quali potenzialità sono necessarie per sviluppare le competenze indispensabili per il raggiungimento degli obiettivi posti.

Benefici che il coachig può portare in una organizzazione:

  • miglioramento delle performance strategiche;
  • elaborazione di obiettivi efficaci;
  • raggiungimento degli obiettivi con soddisfazione di tutte le parti coinvolte;
  • superamento di problemi, fasi di cambiamento;
  • miglioramento dei risultati di business;
  • sviluppo delle competenze per le performance strategiche dell'azienda;
  • valorizzazione delle potenzialità individuali, relazionali e contestuali concernenti la cultura dell'azienda;
  • realizzazione di una cultura dell'eccellenza;
  • sviluppo del talento dei collaboratori.

Coaching per gli adolescenti

Scritto da Cristina on .

L'ADOLESCENZA è una fase della vita che oggi inizia verso i 10/11 anni e ci accompagna sino a circa i 23 anni.

In questo periodo, contrassegnato da fortissimi cambiamenti, i ragazzi si trovano ad affrontare per la prima volta nella loro vita diversi aspetti che riguardano la loro sfera privata, sociale e relazionale in diversi contesti, quali quello famigliare, della scuola, degli amici e della coppia, del lavoro.

Nel loro percorso di crescita i ragazzi vivono una forte dicotomia tra i processi di differenziazione ed integrazione, spesso non hanno ancora trovato la loro vocazione e quindi anche la strada per la loro autorealizzazione è immersa nella nebbia, colma di ostacoli.

Ma per fortuna gli adoescenti dispongono anche di un potenziale prezioso ed immenso.

Grazie all'allenamanto delle loro potenzialità e soprattutto della creatività riescono ad avviare il loro processo di autorealizzazione e superare così questa dicotomia.

Il coaching può essere di aiuto a ragazzi nei seguenti casi:

  • difficoltà di studio (mancanza di un metodo efficace)
  • difficoltà con la scuola (professori, compagni)
  • difficoltà relazionali (con gli amici, in famiglia, di coppia)
  • senso del futuro
  • insoddisfazione
  • orientamento per la scuola o per il lavoro